Il Locale

Il Sottomarino e il Mollusco

Chi è il Nautilus? Un sottomarino e un piccolo mollusco. Dalle parole di Mimmo Farris, che con la moglie Franca, il figlio Marco e dieci collaboratori gestisce il locale, emerge la storia di una sfida e di una passione grande come il mare. La forza del sottomarino e la tenerezza del mollusco. Nautilus nasce come una sfida. Dopo anni di esperienza, Mimmo decide di aprire il ristorante nella località dove è nato – Porto Ottiolu – ma dalla quale, da giovane, è salpato, come ogni marinaio. Mimmo e Franca non fanno calcoli, non sanno se la scommessa è quella giusta, non sanno se la loro idea troverà spazio nel piccolo borgo, che all’epoca è alla ricerca di un’identità. È necessaria la forza del sottomarino, che affronta una navigazione oscura e rischiosa, che guarda il futuro dritto negli occhi e accoglie la sua sfida. L’obiettivo è chiaro: il sottomarino vedrà la luce. Ma il confronto è anche interiore. Nautilus è un piccolo e delicato mollusco che vive negli abissi, che passa inosservato, ma è capace di rimanere ancorato alla roccia con eleganza e tenacia. Nautilus è l’incontro di forza e tenerezza, di classe e semplicità. Mettere piede al Nautilus è qualcosa di più che entrare in un locale. È lasciarsi accogliere da persone che, in questo luogo, hanno costruito il loro sogno.

IL GIORNO

Il Nautilus si sveglia presto e accoglie gli avventori già quando dal mare tira la brezza delle prime ore del mattino. Gli alberi delle barche ancorate a Porto Ottiolu dondolano in attesa di prendere il mare. La prima colazione in veranda, in un ambiente fresco e ventilato, è l’inizio perfetto di una giornata dove lasciar correre i pensieri. Un buon caffè e crostata fatta in casa, ad esempio. La tarda colazione di una domenica d’estate può incontrare i primi aperitivi, con drink alla frutta o un bicchiere di vermentino di Gallura, fino al pranzo con insalate fresche e piatti espressi, con un’attenzione mai banale alla qualità. È un tempo di vacanza, di freschezza. L’aria di mare ispira un’accoglienza sobria ma elegante, per tornare verso la spiaggia con un sorriso e…la voglia di tornare per cena!

LA SERA

Vale la pena di incontrare Alessandro. Con la sua bandana rossa e un sorriso luminoso è a capo dello staff di cucina del Nautilus. La proposta dello chef è la sintesi perfetta della filosofia di questo luogo: l’esaltazione del fresco e dei crudi, i sapori veri del mare, la ricerca che non diventa mai lezione, ma incontro creativo tra informale e gourmet. E l’ambiente marinaro del locale, alla sera, si esalta con le luci soffuse e le candele. Il servizio è impeccabile e discreto. Le creazioni di Alessandro vanno accompagnate da una delle cento etichette della cantina e la serata va vissuta per quello che è: la fuga segreta in un sogno, fatto di tenacia e eleganza.

usa l'hashtag #nautiluscaffe

Contact Person Scrivici su Whatsapp